Iscrizione gratuita riservata solo ai pazienti dello studio – No Spam

ISCRIVETEVI ALLA NOSTRA NEWSLETTER

Approccio Osteopatico

Approccio Osteopatico
11 settembre 2018

In collaborazione con Gnatologo e Odontoiatra

L’osteopatia è una terapia manipolativa, riconosciuta dall’OMS, basata sul contatto manuale per la valutazione e il trattamento del paziente, ed è volta al ripristino dell’equilibrio globale del corpo.

Affronta i sintomi attraverso un approccio terapeutico che guarda all’intera persona, la sua metodologia diagnostica e terapeutica si basa sulla relazione tra struttura e funzione.

Perché se ne parla dal dentista?

La mandibola ha un ruolo decisivo nella postura del paziente.

La sua posizione potrebbe essere una causa od un effetto di uno squilibrio posturale.

L’osteopata, collaborando con odontoiatra e gnatologo, va a riequilibrare le tensioni presenti nell’organismo che possono influenzarne il corretto funzionamento (intra ed extra craniche).

Quali sono le problematiche più frequenti correlate?

  • Cefalea ed emicrania
  • Cervicalgia
  • Bruxismo
  • Lombalgia
  • Scoliosi
  • Disturbi nella masticazione e nella deglutizione

Quando andare dall’osteopata?

È consigliato coniugare l’osteopatia al trattamento ortodontico:

  • Seduta osteopatica precedente al trattamento (ed eventuali visite successive, se necessario)
  • Seduta osteopatica successiva all’intervento
  • Sedute in itinere se si modifica qualcosa nell’intervento

In cosa consiste la visita?

Una seduta osteopatica prevede:

  • Attenta anamnesi che ripercorre la storia clinica del paziente
  • Test di valutazione manuali
  • Trattamento manipolativo basato sulle tensioni valutate con i test precedenti.

Quando è consigliato l’osteopata:

 All’inizio dell’ortodonzia (prima e dopo l’inizio del trattamento)

  • Palati stretti nei bambini
  • Problematiche all’ATM
  • Malocclusioni
  • Cefalee ed emicranie
  • Disturbi respiratori (paziente sempre congestionato, sinusiti frequenti)
  • Cervicalgia
  • Problematiche articolari (anca, spalla ginocchio ecc)
  • Problematiche muscolari
  • Problematiche alla colonna vertebrale
  • Ernie o protusioni sintomatiche